Miele di Macchia Mediterranea

Miele di Macchia Mediterranea

0 Di 5

 7,90 IVA inclusa

PESO NETTO: 250 gr.


Ottenuto dal nettere dei fiori di macchia meditteranea, ha un colore ambrato, variabile dal chiaro allo scuro a seconda della zona di racolta. Molto nutriente, ha azione disintossicante, ricostituente.

COD: MIE-MAC-MED Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

Il miele di macchia mediterranea è il millefiori tipico delle zone montuose della Sardegna, dove le fioriture spontanee di Erica Arborea, Lavandula, Asfodelo, Cisto, Rosmarino ed uno svariato numero di cardi selvatici danno origine ad un mix sempre nuovo ed intrigante; il suo sapore cambia di anno in anno, rimanendo, però, sempre legato a un certo aroma, che gli permette di essere riconosciuto in mezzo alle numerosissime specie di millefiori di altre zone e paesi.
La miscela ottenuta è ineguagliata per il suo aroma ricco e speziato; se il miele è più ricco di lavandula avrà un sapore più morbido ed un aroma balsamico, se nell’annata predominano l’erica o il cardo nelle fioriture selvatiche, il sapore sarà più ricco e l’aroma più speziato.
Sono questi “giochi” della natura che permettono al consumatore, ogni anno, di avere nuovi aromi e nuovi sapori. Il miele di macchia mediterranea è quindi incredibilmente poliedrico e capace di accompagnare i piatti più svariati a seconda delle caratteristiche della stagione. Ha un colore ambrato, variabile dal chiaro allo scuro a seconda della zona di racolta. Molto nutriente, ha azione disintossicante, ricostituente.

Abbinamenti con il miele di macchia mediterranea

Sul formaggio fresco o tipo brie associato alla confettura di pere, ottimo abbinamento con curry e aceto balsamico per condire carne alla brace. Accostatelo a formaggi di media stagionatura, ai dolci tradizionali sardi e non solo.

Aspetto

Il colore va dall’ambra chiaro allo scuro; infatti se il miele è più ricco di asfodelo avrà un sapore più delicato e un colore più chiaro, se predomina il cisto, invece, il sapore sarà più intenso ed il colore più scuro.

La “macchia mediterranea”

È la boscaglia litoranea sempreverde della regione mediterranea (fig.). Occupa vaste zone nelle regioni costiere e ha una fisionomia uniforme, caratterizzata da specie arbustive o arboree (mirto, lentisco, leccio ecc.) e specie lianose (caprifogli, clematidi ecc.), benché le specie prevalenti siano diverse nei vari settori; è più o meno fitta e rigogliosa a seconda delle condizioni ambientali e si presenta particolarmente sviluppata nei settori a suolo profondo e fresco. La macchia è derivata dalla foresta sempreverde mediterranea (leccio, sughero, pino), di cui spesso costituisce il sottobosco, in seguito alla distruzione o al diradamento di questa a opera dell’uomo, ma in certi tratti è originaria. Si possono distinguere una macchia bassa, costituita da suffrutici e arbusti molto bassi (ca. 1 m; cisto, ginestra, ginepro, rosmarino ecc), una macchia alta, costituita in prevalenza da arbusti che possono raggiungere i 2-3 m (erica arborea, corbezzolo, lentisco, fillirea latifoglia, Smilax aspera, Clematis flammula), e una macchia foresta, con arbusti alberiformi (i medesimi della macchia alta, nonché oleandro, alloro, olivastro). All’aumentare della frequenza o dell’intensità del disturbo, la macchia può gradualmente trapassare nella gariga, oppure, al diradarsi degli eventi distruttivi, evolvere verso la foresta sempreverde. La fauna della macchia mediterranea è rappresentata da cinghiali, istrici, tassi, volpi, daini e da numerose specie di uccelli e di insetti.

Essendo un miele dal sapore intenso lo consigliamo in abbinamento a formaggi dal sapore forte, in particolare in abbinamento ai pecorini stagionati…..il palato vi ringrazierà!


  • sapore: fruttato
  • consistenza: cristallizzata
  • in cucina: in abbinamento ai pecorini stagionati

Informazioni aggiuntive

Peso0.250 kg
Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: