Miele di Manuka UMF 10 (MGO 263) | Steens

Miele di Manuka UMF 10 (MGO 263) | Steens

0 Di 5

 21,99 IVA inclusa

PESO NETTO: 340 gr. | disponibili anche 200 e 500 gr.


UMF 10 (MGO 263) – La classificazione UMF misura i livelli di 4 diversi marcatori nel Manuka, inclusi NPA, MGO e Leptosperin ed è l’unico test affidabile del vero miele Manuka – Il nostro miele Manuka è testato in modo indipendente e certificato UMF
MIELE DI MANUKA GREZZO – Non pastorizzato e lavorato pochissimo per assicurare che il miele consegnato sia esattamente come natura crea – grezzo e incontaminato
PROPOLI – Un mix naturale di polline d’api, probiotici, enzimi e miele. Il nostro filtraggio unico mantiene questo nel nostro miele
TRACCIABILITÁ E RINTRACCIABILITÁ – è possibile tracciare il vostro miele fino alla fonte usando il codice di tracciamento trovato sull’etichetta – il nostro miele è tracciabile fino al territorio e non solo allo stabilimento di produzione
RICERCA AVALLATA – I vantaggi di Manuka sono ben studiati dalle università e dagli organismi del settore e il miele è raccomandato dai professionisti della salute

COD: MIE-MAN-STEENS1 Categorie: , Tag: , , , ,

Descrizione

Steens | Miele di Manuka UMF 10 (MGO 263) integrale crudo e non pastorizzato Nuova Zelanda. Miele con enzimi naturali e La Beebread

Il miele di manuka è uno dei mieli più ricchi di proprietà terapeutiche e di composti benefici per la salute, scoperti dalla scienza solo negli ultimi decenni, ma noti alle popolazioni autoctone di Nuova Zelanda e Australia da migliaia di anni.

L’origine del miele di manuka

Il miele di manuka è un miele monofloreale, prodotto dal polline dell’omonimo arbusto selvatico, un sempreverde appartenente alla famiglia del Leptospermum, diffuso nelle zone più remote di Australia e Nuova Zelanda. È un miele che eredita le proprietà terapeutiche della pianta di origine: è dotato di composti fortemente antibatterici, antibiotici e antimicotici, di cui si sono avvalsi per migliaia di anni i Maori e prima ancora che i ricercatori occidentali.

I suoi preziosi componenti

La peculiarità di questo miele giallo-scuro, dalla consistenza pastosa e dal gusto intenso leggermente amarognolo, è legata principalmente alle alte concentrazioni di perossido di idrogeno e dell’enzima metilgliossale, conosciuto come MGO. Entrambi i componenti possiedono elevata attività antimicrobica che è in grado di contrastare ceppi batterici resistenti agli antibiotici, senza gli effetti collaterali di un farmaco. A ciò si aggiunge poi un’importante proprietà immuno-stimolatoria e di riparazione dei tessuti epiteliali affetti da infezioni.

Nel miele di manuka sono inoltre presenti molte vitamine del gruppo B e sali minerali essenziali per la salute, quali calcio, magnesio e potassio.

La pianta

Il manuka è un arbusto appartenente alla Famiglia Myrtaceae, Genere Leptospermum e specie scoparium (L. scoparium). Altri nomi del manuka sono: manuka myrtle, New Zealand teatree, broom tea-tree.

Il manuka, originario della Nuova Zelanda e dell’Australia sud-orientale, è un cespuglio molto prolifico. Quasi sempre è la prima specie a ripopolare i terreni bonificati o deforestati. In genere cresce fino a 2-5 m di altezza e raramente fino a 15 m. È sempreverde, con fitte ramificazioni, foglie sottili, lunghe 7-20 mm e larghe 2-6 mm. I fiori sono bianchi, a volte rosa, con 5 petali, di 8-15 mm di diametro totale. Il legno è duro e compatto.

Il manuka può essere confuso con il kānuka (Kunzea elicoide), dal quale si distingue per la consistenza spinosa delle foglie.

Nelle zone di origine, il manuka è ampiamente coltivato per le sue proprietà aromatiche (estrazione di oli essenziali e produzione di miele) e per le applicazioni del legno che se ne ricava (fabbricazione di impugnature per certi attrezzi, intaglio ecc). I trucioli vengono usati per l’affumicatura della carne e del pesce. Le foglie di manuka e l’olio essenziale che se ne ricava per distillazione trovano applicazione nella medicina popolare Maori e nell’industria farmaceutica contemporanea (azione febbrifuga, decongestionante per le vie aeree, contro i disturbi urinari ecc). La gomma bianca (pai manuka) si usava come rimedio per le ustioni. Masticare la corteccia dovrebbe favorire il sonno.

Informazioni aggiuntive

Peso0.65 kg
Contenuto

500 gr, 1000 gr

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: