Miele Millefiori | R’era ‘d Minot

Miele Millefiori | R’era ‘d Minot

0 Di 5

 8,60 IVA inclusa

PESO NETTO: 500 gr.


Miele plurifloreale, prodotto dal nettare di specie diverse di fiori
Fioritura: marzo-settembre


NOTE ORGANOLETTICHE:

  • Aspetto: dorato variabile, più o meno scuro a seconda delle zone, della stagione e dei fiori maggiormente presenti sul territorio
  • Olfatto: generalmente floreale, di frutta candita
  • Palato: fruttato, di confettura. Quello chiaro è più delicato, quello scuro può avere un retrogusto leggermente amarognolo.

NOTE:
E’ tra i mieli più conosciuti e diffusi sul territorio italiano. Dal punto di vista nutrizionale è considerato il miele più completo.

Availability: Disponibile COD: MIE-MIL Categorie: , Tag: ,

Descrizione

Il miele millefiori è tra i mieli più comuni e diffusi. Viene prodotto dal nettare di svariate specie di fiori, come dice infatti il nome è plurifloreale.

Proprietà
Consigliabile in particolare per i bambini, i giovani in crescita, gli sportivi, i malati, le gestanti, gli anziani, chiunque svolga lavori stressanti e faticosi. Trattamento dell’influenza, della tosse, delle malattie polmonari. Decongestionante e calmante della tosse. Aumenta a potenza fisica e la resistenza. Azione cardiotropa. Protezione e disintossica il fegato. Per l’apparato digerente ha una funzione stimolante e regolatrice. Diuretico. Antianemico. Fissa il calcio e il magnesio nelle ossa.

Consistenza
Più o meno fluido o cristallizzato a secondo dei fiori maggiormente presenti nel territorio.

Colore
Varia, più o meno scuro a secondo delle zone, della stagione e dei fiori maggiormente presenti nel territorio.

Profumo
Varia a secondo dei fiori maggiormente presenti nel territorio.

Sapore
Il sapore del miele millefiori varia a secondo dei fiori maggiormente presenti nel territorio.

Il miele millefiori non ha un unico luogo di produzione, ma può essere prodotto sia in montagna che in collina e in pianura, dove si trovano fiori di vario tipo. Per questo motivo, in base alla zona di raccolta, esso può presentare delle unicità a livello di sapore e profumo, ma anche di proprietà. In base al nettare raccolto, infatti, il miele millefiori avrà caratteristiche diverse. Ciononostante, esso può essere suddiviso in due macro-categorie in base al periodo di produzione:

  • miele millefiori chiaro: esso è più chiaro e trasparente, dal sapore più delicato, dolce e meno intenso. Tende a cristallizzare dopo alcuni mesi dal raccolto ed è prodotto nel periodo primaverile, fino a giugno-luglio.
  • miele millefiori scuro: scuro o ambrato, presenta un sapore più deciso, con un retrogusto più o meno amarognolo. Ricorda molto la melata e il castagno. Tende a mantenere una consistenza più cremosa e a cristallizzare più lentamente. Viene prodotto in tarda estate.

A livello nutrizionale, il miele millefiori risulta più completo rispetto ai mieli monoflorali, in quanto contengono pollini provenienti da diversi tipi di fioriture. Ciò di solito non è vero per i mieli industriali, che spesso vengono filtrati dal polline. Per questo motivo, è consigliato scegliere un miele grezzo e che non abbia subito lavorazioni di alcun genere.

Proprietà benefiche del miele millefiori

Il miele è naturalmente ricco di minerali e antiossidanti, più numerosi nei mieli millefiori di colore scuro.  È utile nel trattamento di stati influenzali, aiuta a placare la tosse e svolge funzioni antibatteriche. È una preziosa fonte di energia, utile per sportivi, bambini, gestanti, persone convalescenti e anziani. Secondo alcuni studi, inoltre, il miele millefiori sarebbe utilissimo per contrastare le allergie stagionali. Assumendone piccole dosi, le persone hanno riscontrato un miglioramento delle reazioni del proprio corpo. Questo miele è utile anche per l’intestino e l’apparato digerente. Può eliminare gli stati di costipazione, bilanciare i livelli batterici e migliorare l’efficienza generale  dell’assorbimento dei nutrienti. Inoltre, è apprezzato anche per la depurazione del fegato e per migliorare la circolazione. Infine, è anche un ottimo alleato di pelle e capelli. Grazie ai suoi antiossidanti, può migliorare l’aspetto e la tonicità della pelle, ridurre le infiammazioni e favorire il processo di cicatrizzazione.

Per poter godere di tutti i benefici che il miele di millefiori può apportare al nostro organismo, è necessario preferire un miele grezzo, non sottoposto ad alcun tipo di lavorazione industriale. Solo così il miele può conservare le sue numerosissime proprietà benefiche. La scelta del miele è quindi essenziale: è meglio optare per miele locale, prodotto dall’apicoltore di fiducia o la cui origine è controllata.

Struffoli napoletani morbidi

Ingredienti

  • 500 g di farina
  • 3 uova
  • 3 tuorli
  • 70 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • vino bianco q.b.
  • sale q.b.
  • una arancia
  • un limone
  • 350 g di miele millefiori
  • 30 g di arancia candita
  • 30 g di cedro candito
  • codette di zucchero q.b.
  • olio di semi q.b.

Preparazione

Setacciate la farina poi create una fontana in cui andrete ad aggiungere le uova, i tuorli d’uovo, il burro, lo zucchero, le zeste d’arancia e di limone.
Utilizzate un goccio di vino bianco per impastare, in modo da ottenere un impasto uniforme e compatto. Formate una palla, ricopritela con la pellicola trasparente, poi lasciatela riposare in frigorifero per circa un’ora.
Infarinate il piano di lavoro poi andate a modellare l’impasto creando dei filoni di pasta. Tagliate l’impasto ad uno spessore di ½ cm andando a creare i vostri struffoli.
In un tagame capiente sciogliete il miele a fuoco basso unendovi 2 cucchiai di zucchero e un pò d’acqua.
Friggete gli strufoli in abbondante olio di semi poi lascaiteli asciugare sulla carta per fritture.
Una volta che il miele avrà una consistenza liquida unite gli struffoli fritti e mescolate accuratamente.
Aggiungete i canditi e le codette colorate.

Informazioni aggiuntive

Peso0.65 kg
Contenuto

500 gr, 1000 gr

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: